domenica 16 aprile 2017

I 10 pilastri della Vita


I 10 pilastri della Vita
Perla saggia: Il nostro errore più grave è quello di cercare di destare in ciascuno proprio quelle qualità che non possiede trascurando di coltivare quelle che ha. – Marguerite Yourcenar-

1.      La Vita che ti è stata data non è un caso. Sei qui per una precisa ragione e l’Universo è in equilibrio perché tu ci sei.
2.     La Vita che ti è stata data non ti verrà tolta a caso. Morirai per una precisa ragione e quando sarà il momento giusto. L’universo rimarrà in equilibrio perché tu morrai.
3.     La Vita che ti è stata data non scorre senza una ragione o in balia della sfortuna. Tu continui a vivere perché hai un compito e una ragione per rimanere. Tocca a te scoprire qual’è la tua via.
4.    La Vita che ti è stata data è improntata all’evoluzione e questa non è a caso. La Natura ascolta la Vita e ne accoglie le necessità specifiche e generali. Tutti gli esseri viventi hanno un compito da svolgere e una evoluzione da portare avanti e questa non è casuale.
5.     La Vita che ti è stata data continua imperitura a chiederti di adempiere al tuo compito. Te lo chiede in modo sottile e mai a caso. Saggia in continuazione le tue capacità di ascolto e di azione. Come ti tiene al mondo, così può toglierti. Tocca a te ascoltare e agire. Sei utile a questo Universo, ma non sei indispensabile. Nessuno lo è.
6.    La Vita che ti è stata data è immersa in una rete di connessioni e queste ti indicano dove andare e cosa fare. Tocca a te ascoltare, accogliere, capire. Nessuno e niente può capire la tua Vita e la tua Via se non tu stesso. Diventa tu stesso una connessione.
7.     La Vita che ti è stata data non è diversa da quella degli altri esseri viventi. Sei unico, ma non speciale. Tu sei la Vita, come tutti gli altri.
8.    La Vita che ti è stata data non tiene conto di ciò che hai, ma di ciò che puoi nei confronti della Vita stessa. Puoi andare verso la Vita o contro essa. Le conseguenze sono sempre a favore della Vita, non dell’individuo. Scegli come procedere.
9.    La Vita che ti è stata data è ricca e generosa, ma non fa sprechi e non fa risparmi. Segui questo esempio.
10.La Vita che ti è stata data vive di presente. Evita di ancorarti al passato e cerca di non proiettarti nel futuro. Tu sei vivo adesso.

3 commenti:

  1. @NAMASTE'
    gentili & attenti LETTORI,

    molto interessante questo POST c'è però par Me una correzione da fare ed è questa, in realtà NESSUNO "muore" veramente bensì "trapassa" e/o si "trasforma" da un' ENERGIA ad un' altra da una DIMENSIONE ad un' altra COSI' E' ci crediamo o nò !!!!

    BUONA
    VITA
    SDEI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie SDEI, pienamente d'accordo con te.
      Namastè.

      Elimina
  2. La vita non ci è stata data ma siamo noi anime ad aver scelto di scendere in questa dimensione per fare "esperienza" e comprendere cosa sia la separazione, il dolore, la morte fisica. Soffrendo comprendiamo che l'amore è l'unica cosa che conta. Senza sofferenza non c'è comprensione e crescita spirituale.

    RispondiElimina

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...