lunedì 24 aprile 2017

Vaccini e 5LB: quello che non ci hanno mai detto!

Vaccini e 5LB: quello che non ci hanno mai detto!
Premessa
Stanco di pubblicare articoli sul tema vaccini e vedere persone ancora piene di dubbi e paure, mi accingo a fare una breve disamina dell’argomento vaccini alla luce delle 5 leggi biologiche in modo da far comprendere nel profondo la questione.
A tal proposito rappresento che la conoscenza delle 5 Leggi Biologiche è imprescindibile per chiunque, medici compresi, per comprendere i processi del corpo e le sue reazioni in maniera del tutto nuova, precisa e verificabile, contrariamente agli innumerevoli dubbi ed ipotesi della medicina ufficiale ecco perché chi parla di 5 Leggi biologiche viene osteggiato ed attaccato con ogni mezzo, cosa che accade anche a chi mette in dubbio il dogma vaccinale.

Oggi non voglio parlare di cosa contengano i vaccini, anche se magari lo accennerò e neanche di come vengano immessi in commercio, due aspetti che già da soli farebbero desistere chiunque dal fare le vaccinazioni ed opporsi con cognizione di causa alle persuasioni ed imposizioni di mamma sanità.

No, oggi, a modo mio, cioè diretto e semplice poi starà ad ognuno approfondire, vi parlerò di come i vaccini siano inutili contro le malattie, sia quelle virali che quelle batteriche, in modo tale da mettere la parola fine a questo scempio sia dei nostri corpi che della nostra intelligenza.

A proposito, se ancora credete nella medicina ufficiale e i suoi metodi e studi è meglio che non leggiate oltre questo articolo se al contrario siete consapevoli che la medicina odierna è sottosopra, come dice il titolo di un libro che ho letto, allora buona lettura.

Vaccini per le malattie da virus
E’ giusto ricordare che per le malattie virali, concetto già fuorviante ma tant’è, non ci sono farmaci che possano debellare quelle tremende bestioline che dicono ci infettano e ci assalgono in ogni maniera, in dette circostanze infatti la medicina ufficiale adotta dei palliativi in modo tale da abbattere i sintomi e consentire al paziente di superare la malattia. Già questo dovrebbe farci pensare che alla malattia in realtà non ci pensano i farmaci bensì il nostro corpo in autonomia.

Appare però vero che negli ultimi anni i signori del male, ops volevo dire della malattia, ops ho sbagliato di nuovo della salute, si sono inventati farmaci talmente potenti che pare riescano anche a debellare i virus, farmaci così potenti che hanno delle conseguenze altrettanto potenti in fatto di effetti collaterali che sono ben indicate nei bugiardini che nessuno legge. Anche in questi casi essenzialmente non si tratta di uccidere i virus, ma di interrompere ogni processo patologico del corpo attraverso miscugli chimici che in seguito daranno effetti negativi ben peggiori del male stesso.

I signorotti che si fanno beffe di noi e della nostra salute non possono combattere in nessun modo i virus e per quanto possa sembrare assurdo questo è perfettamente logico, normale, ovvio, in quanto che gli esserini diabolici chiamati Virus di fatto non sono degli esserini, no, essi non vivono, non mangiano, non si riproducono, non si muovono, non infettano, non attaccano nessuno, bensì, udite udite, sono prodotti dal nostro corpo a seguito di un processo biologico sensato di ripristino(leggasi malattia) che interessa in linea di massima i tessuti collegati al foglietto embrionale ectoderma, cioè i tessuti evolutivamente più recenti degli organi e dei tessuti del corpo, tessuti che assolvono la funzione di “relazione” e “territorio”, per comprendere meglio quest’ultimo concetto sarebbe meglio leggere questo articolo [QUI] alla sezione “approfondimento sui conflitti mente-corpo” e la 3^ LB [QUI].

In definitiva i virus non sono causa di malattia come ci ripetono ossessionatamente bensì sono una conseguenza di essa, si tratta infatti di residuati proteici cellulari(scarti cellulari generati nel corso dei processi di ripristino) che vengono rilevati negli esami diagnostici motivo per il quale vengono anche accusati di esserne la causa; nella Nuova Medicina(delle 5LB) questo viene definito “effetto cicogna”. Comprendere davvero come funziona(?) la ricerca medico-scientifica ci fa capire bene perché essa è completamente fallace.

Dimenticavo di precisare che tutte le immagini che ci vengono mostrate raffiguranti virus sono false, artefatte o deliberatamente create per mostrarci un organismo che in realtà non è tale e mantenere in piedi la farsa in argomento; comprendo che questo desti sconcerto, ma non è certo la cosa peggiore che mamma sanità è abituata a fare.

Quindi riguardo ai vaccini che ci proteggono da questo o da quell’altro malefico virus viene da chiedersi perché ce li fanno? E funzionano?

La verità purtroppo fa male, molto male, ce li fanno per scopi diversi dal voler salvaguardare la nostra salute, ma ne ho già parlato a sufficienza in merito quindi vado avanti. Essi funzionano nella stessa misura che se non venissero fatti, infatti non garantiscono la protezione totale contro quella malattia anzi spesso la inducono proprio loro, ma lo fanno per il nostro bene perché ci dicono che così ci fortifichiamo, ma allora non è meglio fortificarsi con la malattia originale? No quella potrebbe farti molto male, anzi potrebbe ucciderti; queste le scuse deliranti e non certo scientifiche a cui la maggior parte delle persone viene indotta a credere ciecamente.

Vaccini per le malattie da batteri (e microbi vari)
Oggi sappiamo bene che i vaccini hanno debellato alcune pericolose malattie del passato e grazie al cielo chi ha fatto il vaccino tali patologie non le contrarrà più!
Sembra un traguardo notevole e bisogna riconoscere che i vaccini in tale contesto non sembra abbiano fallito, ma è doveroso puntualizzare tutti gli aspetti di questo trionfo.

I batteri e microbi vari al contrario dei virus non sono inanimati, infatti essi sono esseri viventi simbionti all’uomo il quale ne contiene all’interno molte migliaia di specie e tantissimi trilioni di numero. Un numero così ragguardevole che supera anche quello delle cellule dell’essere umano stesso e qui allora viene da considerare che se fossero anche solo minimamente malevoli saremmo morti ancor prima di nascere, ma cosa volete queste sono considerazioni inutili per comprendere la salute e la malattia.

La medicina ufficiale ci dice che abbiamo nel nostro interno microbi buoni e microbi cattivi e quando i buoni sono pochi rispetto ai cattivi non essendoci più un bilanciamento i cattivi la farebbero da padrone e ci attaccherebbero!
Una favoletta simpatica che sembra architettata per i bambini della scuola elementare che però pare vada bene anche per gli adulti ed intelligenti esseri umani di questo pianeta a cui viene ripetuta così tante volte e fatta studiare anche nelle università di medicina che pertanto è diventata una verità dogmatica.

Ci dicono anche che a volte anche i buoni si possono trasformare in cattivi ed attaccarci adducendo motivazioni che destano ilarità se si pensa a quanti decenni di ricerche sono stati impiegati in tutto il mondo per giungere a risposte approssimative.
Questa favola dei germi cattivi non regge neanche per un secondo se, come ampiamente dimostrato dalla stessa ricerca medico-scientifica, tali microorganismi sono simbionti all’uomo, infatti un organismo simbionte non attacca mai chi lo ospita perché chi lo ospita gli da vita e il simbionte in cambio gli offre un servizio, quindi perché i “cattivi” ci attaccherebbero? Che servizio ci stanno offrendo in cambio?

Semplice questi esserini non ci stanno attaccando, assolutamente no! Ma allora cosa stanno facendo?

sabato 22 aprile 2017

Dott. Roberto Gava: una radiazione che dice tutto!

Dott. Roberto Gava: una radiazione che dice tutto!
Chi è il dott. Roberto Gava? Un dottore come tanti? Sicuramente, ma ha avuto l’ardire di pensare, di dubitare e di parlare e allora zak! E’ stato fatto fuori!
Ma di cosa avrà parlato mai Gava? Ha messo in dubbio il dogma dei vaccini! Capite?

Adesso senza voler entrare nel merito dell’argomento appare quantomeno insensato radiare un dottore serio che ha sì dubitato della prassi vaccinale, ma lo ha anche esposto con dimostrazioni scientifiche che esistono da tempo e che vengono sistematicamente manipolate ed occultate.
Il dott. Gava non aveva al suo attivo alcun procedimento penale, né denunce e nessuna condanna. E’ stato cacciato solo per le sue idee. Qualcuno si potrebbe chiedere come mai si sia agito in tal modo nei suoi confronti senza prima avviare un procedimento sanzionatorio diverso? Senza aver svolto una verifica attenta di quanto affermava? Ma sì che hanno controllato, lo hanno fatto e hanno visto che era diverso da quanto il dottore aveva l’obbligo non scritto di uniformarsi in toto ai dettami della sanità che non permette alcuna devianza ancor meno se si tratta del dogma planetario dei Vaccini.
Il REGIME colpisce ancora!

Questa radiazione non è inutile, è invece preziosa per comprendere che un dottore non è libero di pensare, né di agire come invece si potrebbe credere è ancora più preziosa perché una radiazione senza solidissime motivazioni dimostra, a chi ha un po’ di sale in zucca, che si è trattato di un provvedimento intento a fermare informazioni non volute ai big della salute(Big pharma e Co.), non necessariamente false, in effetti le sue affermazioni sui vaccini non sono state smentite, dovrebbe essere anche preziosa per i suoi colleghi medici per capire dov’è la verità e dov’è l’etica medica.

La gente comune ha una concezione dei vaccini che è quella che spacciano i tg e gli scaltri servizi sulla salute della scatola di programmazione mentale e controllo chiamata tv, in sintesi la gente pensa che i vaccini abbiano eliminato delle epidemie, che siano sicuri, che siano efficaci e non si pone alcuna domanda, questo perché travolta dall’onda emotiva di paura indotta dalla citata scatola psichedelica segue pedissequamente le persuasioni, spacciate per utili consigli, che il sistema sanitario(?) impone in maniera infima e subdola.

Come stanno veramente le cose sulla questione vaccini? Per il cittadino comune è difficile capire la verità o semplicemente la menzogna a cui è sottoposto solo perché è l’unica che gli viene mostrata, non ha un’altra opinione, nessun metro di paragone per poter valutare autonomamente l’argomento.

Capire che il dogma vaccinale non deve essere messo in discussione, come molti altri dogmi a livello mondiale, forse fa capire che c’è qualcosa di oscuro che non si deve sapere, qualcosa che va oltre quello che si vede, ma che è molto importante per il potere.

I vaccini:
-          non servono a preservare la salute bensì la malattia;
-          i vaccini non prevengono (ricerche scientifiche alla mano) le epidemie, tuttavia le rallentano;
-          sono uno tra i business più renumerativi al mondo;
-          sono uno strumento di controllo sociale attraverso la paura indotta e demografico della popolazione mondiale attraverso la loro somministrazione forzata;
-          sono anche un atto esoterico occulto;
-          sono molte altre cose che ancora non sappiamo.


ATTENZIONE: Non è sbagliato vaccinarsi, quello che è davvero sbagliato è farsi prendere dalla foga di un’insensata paura indotta ed agire senza aver compreso l’argomento.
Si tratta di salute, non facciamo che la paura abbia la meglio sulla razionalità!
Teniamoci lontani anche dallo spauracchio dei virus, degli altri microbi malevoli e dai morbi infettivi, si tratta di concetti medievali che non hanno nulla di reale, ma che grazie alle nostre convinzioni causano non pochi problemi, per il potere invece sono un ottimo strumento di controllo del popolo.

Oggi le persone sentono chiaramente che il sistema li ha ingannati e sta continuando a farlo su tutto tuttavia non vogliono accettarlo per non far cadere tutte le illusioni e convinzioni su cui hanno costruito un'intera esistenza, dover ricominciare tutto da capo è cosa ardua, ma prima o poi andrà comunque fatto!

Sarebbe davvero utile provare per un mese a non accendere la scatola malefica che alimenta le nostre paure e le nostre sbagliate convinzioni ed aprire la mente e il cuore… e magari anche qualche libro.

Oggi è diventato vitale uscire dal gregge, dai luoghi comuni, dai modi di dire e di fare per non farsi più ingannare!

Ai dottori volevo invece chiedere: è forse arrivato il momento di pensare, di dubitare, di contestare e di agire in nome di una professione che avete scelto per aiutare incondizionatamente gli altri?

E’ arrivato il momento di fare i dottori!
Onore al dottor Roberto Gava.
Marcello Salas

Riporto alcuni stralci di due articoli interessanti sull’episodio.
La radiazione è il massimo della sanzione irrogabile, ma non è conforme a Diritto, è stata presa da un organo che non è un giudice e a seguito di innumerevoli violazioni del diritto di difesa, colpisce mere manifestazioni lecite di pensiero e di scienza, senza che fossero in discussione trattamenti medici fatti dal dottor Gava.
Al dottor Gava non è stato contestato alcun pericolo o danno subìto da suoi pazienti, nessuno dei quali si è dimostrato scontento di lui, anzi tutti sono pienamente soddisfatti come ne hanno reso testimonianza e ribadito anche in pubbliche manifestazioni di apprezzamento.
Il dottor Gava è stato condannato soltanto per le sue idee, idee ben fondate sull’esigenza di personalizzazione di ogni vaccinazione per prevenire i gravi pericoli e i vari danni da vaccino ai singoli pazienti, contro la vaccinazione indiscriminata di massa.
L’Ordine di Treviso infligge la massima sanzione, come quella che sarebbe inflitta ad un medico pluriassassino dei suoi pazienti. Ciò significa che nel caso Gava si è dispiegato il massimo di arbitrio e di irragionevolezza.” –
…“Ordini dei medici sono sostanzialmente non competenti, sono associazioni rappresentative di imprese economiche che cioè mirano al lucro, perciò sono inaffidabili, sono a rischio di gravi arbitri e irregolarità come nel caso, e a rischio dei troppo spesso sottaciuti conflitti di interesse le cui condizioni adombrano l’indipendenza e la trasparenza delle valutazioni».
stralcio da Reato di opinione

…hanno fatto un errore. Uno molto grave. Perchè, statene certi, non finisce qui. Adesso comincia la secessione. Fra i sudditi di sua onnipotenza BigPharma, e i medici veri, che non si accontenano di prescrivere medicine che nascondono il sintomo, che hanno il coraggio di dire come la pensano, che non hanno paura di parlare fuori dal coro. E ne vedremo delle belle!
Marcello Salas

Correlati:

Vaccini – Il Codacons si schiera dalla parte di Report e rincara la dose – La denuncia: molti medici che oggi attaccano la trasmissione sono pagati dalle aziende farmaceutiche!!

Vaccini – Il Codacons si schiera dalla parte di Report e rincara la dose – La denuncia: molti medici che oggi attaccano la trasmissione sono pagati dalle aziende farmaceutiche!!
REPORT, CODACONS DENUNCIA: MOLTI MEDICI CHE OGGI ATTACCANO TRASMISSIONE SONO PAGATI DALLE AZIENDE FARMACEUTICHE

BENE REPORT SU VACCINI, SERVE TRASPARENZA. ORA PROGRAMMA DEDICHI UNA PUNTATA AI RAPPORTI TRA MEDICI E LOBBY DEI FARMACI

Il Codacons interviene a gamba tesa sul caso Report dopo la puntata sui vaccini, e lo fa difendendo la trasmissione e denunciando i rapporti sospetti tra medici e la lobby dei farmaci.
Molti di coloro che oggi attaccano Report sono soggetti legali a doppio giro alle aziende farmaceutiche produttrici di vaccini – spiega l’associazione dei consumatori –

Il vero scandalo non è che una trasmissione televisiva sollevi dubbi su alcune vaccinazioni, ma che ci siano medici ed esperti che ricevono fondi e finanziamenti dalle case farmaceutiche e poi vanno impunemente in tv o sui giornali a propagandare i prodotti di tali aziende.

Un programma come Report ha il dovere di trattare il tema dei vaccini e cercare a fondo la verità, perché i cittadini, e lo sosteniamo da tempo, hanno diritto alla massima trasparenza su un tema delicato come le vaccinazioni – prosegue il Codacons – Proprio per questo invitiamo la trasmissione a dedicare una puntata ai rapporti poco chiari tra medici e aziende farmaceutiche, per capire come sia possibile un tale legame economico che rappresenta un evidente pericolo per gli utenti.
Qui la puntata di Report sui vaccini.

Video della conferenza stampa che il Professor Burioni voleva far censurare con l'intervento della Presidente della Camera Laura Boldrini.

Video della conferenza stampa che il Professor Burioni voleva far censurare con l'intervento della Presidente della Camera Laura Boldrini.
Video della conferenza stampa che il Professor Burioni voleva far censurare con l'intervento della Presidente della Camera Laura Boldrini.

Nella foto a sinistra l'Onorevole Adriano Zaccagnini (politico) e a destra Roberto Burioni (...)

giovedì 20 aprile 2017

Il potere spirituale del camminare

Il potere spirituale del camminare

“Non perdere la voglia di camminare: io, camminando ogni giorno, raggiungo uno stato di benessere e mi lascio alle spalle ogni malanno; i pensieri migliori li ho avuti mentre camminavo, e non conosco pensiero così gravoso da non poter essere lasciato alle spalle con una camminata… ma stando fermi si arriva sempre più vicini a sentirsi malati… Perciò basta continuare a camminare, e andrà tutto bene
(Bruce Chatwin)

Camminare. Il mio corpo ultimamente ne sente un bisogno impellente. E’ l’attività fisica più naturale, soddisfacente e ricca di significati per l’uomo.
Bisognerebbe camminare a lungo tutti i giorni non solo per il benessere fisico ma anche e soprattutto per quello mentale e dell’anima.

Spesso mi ritrovo, mentre cammino, ad osservare le auto sulla strada e il pensiero che sempre mi tocca è “siamo pazzi!”. La maggior parte delle automobili è abitata da una persona sola e spesso il tratto che ogni auto percorre è davvero corto. Per la strada in cammino sono poche, pochissime le persone. In inverno sembra di vivere in un deserto di cemento. Mi ritornano alla mente le scene dei film di fantascienza con molteplici navicelle che sfrecciano di qua e di là come impazzite… non siamo purtroppo lontani da questo modo di vivere.
Sarebbe meglio farlo in mezzo alla natura ma anche nelle città il camminare è terapeutico da tutti i punti di vista.
“Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi”
(Italo Calvino)

Ad ogni passo il nostro piede viene a contatto con la terra, per poi distaccarsene e ritornare poco dopo, il ritmo che viene creato ci culla, corpo e mente. Mentre il corpo è in azione armonica, anche la nostra mente viaggia e si libera, ma lo fa in un modo completamente diverso da quando il corpo è fermo. E proprio perché la mente è libera, le idee nascono.

“Se cercate idee creative andate a piedi. Gli angeli sussurrano a uomo quando va a fare una passeggiata”
(Raymond I. Myers)

http://divinetools-raja.blogspot.it - La Via del Ritorno... a Casa 

Correlati:

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...