domenica 12 gennaio 2014

ERA UN PAESE MERAVIGLIOSO.




Nel più bel paese del mondo non dovrebbe accadere che . . . .
La legge non regolamenta per migliorare, ma solo per opprimere.
La costituzione viene interpretata a piacimento.
La politica non fa ciò che è giusto per i cittadini, non rappresenta il volere dei cittadini che non hanno avuto la possibilità di scegliere i propri delegati.
La moneta dello Stato viene creata dal nulla da privati che in cambio richiedono sangue e lacrime amare.
Le sovranità di fatto son perdute, è rimasta solo la loro parvenza.
La polizia non protegge il cittadino, essa è gestita dal potere per difenderlo dal cittadino.
La scuola non insegna, ma disinforma sulla vera cultura.
L’arte e la poesia sono divenute insignificanti e possono anche essere eliminate.
La medicina non cura, lenisce il sintomi e crea altri danni che andranno curati all’infinito.
La malattia avanza imperante, nonostante il continuo progresso nel settore.
La scienza si è fermata cento anni fa, ma sembra che nessuno se ne accorga.
Le nuvole non ci sono più sostituite da accumuli chimici artificiali e letali.
Le stelle di rado si vedono in un cielo tetro ed opprimente.
La terra non trema più per conto suo, c’è qualcuno che la stuzzica.
La chiesa non consente nessuna elevazione spirituale dei fedeli, ad essi viene sistematicamente nascosta la spiritualità.
La religione non aiuta i poveri ed i bisognosi altrimenti non ci sarebbero poveri e bisognosi.
La televisione non informa, non svaga, non trattiene, ma programma le menti del popolo ignaro.
Le mamme non educano più i figli, anche volendo non ne avrebbero il tempo.
I bambini scompaiono sempre più spesso, ma non viene detto nulla al popolo.
L’amicizia tra gli uomini è diventata cosa rara.
L’uomo naturale ha quasi ceduto il passo all’essere sintetico(psicotonico).
L’aria che si respira è carente di energia, ma carica di veleni.
L’acqua e il cibo non sono più umanamente compatibili, ma è meglio che non si sappia in giro.
Il sole non dona più la vita di una volta, la sua energia vitale è stata ridotta volutamente.
La vita non ha più alcun valore.
Le anime stanno per lasciare i corpi.
I piani esistenziali sono alterati.
Le naturali percezioni extrasensoriali umane sono state ridotte al nulla e se ne salta fuori qualcuna viene ridicolizzata.
Il libero pensiero è un disturbo mentale e va curato, anche col TSO.
I peggiori terroristi sono gli attivisti, bisognerebbe ammazzarli, solo che adesso sono tanti.
Il dissenso è divenuta una malattia contagiosa e pericolosa, bisogna subito creare un vaccino mirato.
Gli uomini non sanno perché pensano quello che pensano, ma credono di essere padroni di se stessi.
La moralità è diventata il rispetto della legge, chi non si attiene è amorale oltre che fuorilegge.

L’amore non è più al centro di ogni cosa.

"Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia" - Alejandro Jodorowsky.

A tutte le persone vere, per un’inversione di tendenza.
Marcello Salas


Nessun commento:

Posta un commento

SALVA O STAMPA IL POST IN PDF

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

CORRELATI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...